fbpx

Affrontare il rapporto tra la civiltà e il digitale non significa solo tener conto delle nuove tecnologie e della loro introduzione. Ci sono innumerevoli aspetti della nostra realtà che vengono interessati da questo cambiamento, spesso in maniera poco eclatante.

Il rapporto tra una nuova tecnologia e le precedenti – che siano antiche come il libro o recenti come la televisione – porta sempre con sé contraddizioni e nascita di inaspettate sinergie. 

Internet ha consentito un coordinamento senza precedenti di proteste, manifestazioni e organizzazioni per i diritti umani e ambientali. Tuttavia l’impatto ecologico che le infrastrutture della rete hanno sul pianeta non viene altrettanto discusso.

Sviluppando computer più potenti, raggiungeremo una migliore efficienza energetica o un costo ambientale enorme? Forse le macchine stesse possono aiutarci a capirlo, grazie a modelli digitali di previsione dei cambiamenti climatici.

I cambiamenti non riguardano solo l’ambiente. Nel 2020 il mondo intero ha sperimentato un necessario aumento di videochiamate, autenticazioni, riconoscimento facciale e della temperatura, tracciamento medico e satellitare della propria persona.

La percezione dell’altro e dello spazio che viviamo è mutata, portando a nuove forme di socialità e a ridisegnare il modo in cui gli esseri umani vivono gli ambienti pubblici e l’interazione con l’altro. 

Esistono algoritmi capaci di mappare questi cambiamenti, in modo che possiamo determinare ragioni e conseguenze del nostro agire. Quello su cui dobbiamo interrogarci è come viene modificata la condizione umana all’interno di un paradigma in costante movimento.

Come viviamo la nostra nuova e sempre più presente identità digitale? Avremo bisogno di essa per accedere a qualsiasi servizio? Cosa comporta per l’individuo avere una socialità privata dei suoi aspetti fisici? Che ne sarà di chi non ha accesso ad internet?

Ascolta l'ultima puntata del podcast di Civiltà Digitale



Ricevi aggiornamenti ed appuntamenti di Civiltà Digitale direttamente nella tua casella di posta